Per accedere all'area di autenticazione cliccare su

      

Portale dell'Avvocato

Il 1° gennaio 2017 è partito il Processo Amministrativo Telematico (PAT).

Dal 1° gennaio 2018 il Processo Amministrativo è telematico anche per i ricorsi proposti prima del 1° gennaio 2017 e i depositi di atti e documenti vanno eseguiti in forma digitale secondo le regole del PAT.

Si ricorda, in particolare, che:

  • i moduli dei depositi dei ricorsi e degli atti devono essere firmati apponendo la firma digitale in formato “PADES”;
  • l’invio a mezzo PEC può essere effettuato solo con una PEC inserita nel registro “RegIndE”;
  • i file devono rispettare i limiti dimensionali stabiliti con decreto del Segretario generale della giustizia amministrativa n. 154 del 23 dicembre 2016.

 

In relazione all'avvio del nuovo sito Internet della Giustizia Amministrativa si forniscono di seguito alcune informazioni che possono essere utili per l'accesso alle diverse sezioni del sito.

Come fare per :

  • accedere alla sezione riservata: digitare utenza e password;
  • avere istruzioni per effettuare un “Deposito Telematico”: accedere alla sezione PAT del sito;
  • avere informazioni su Ruoli di Udienza e sui ricorsi: occorre selezionare prima la sede (Consiglio di Stato, CGA Sicilia o TAR) dal Menù di navigazione del nuovo sito Internet e poi fare clic su “Udienze e Ricerche” (in alto a sinistra);
  • effettuare una ricerca di provvedimenti, sentenze o pareri della G.A.: utilizzare la funzione “Decisioni e pareri” della barra principale dei menù del nuovo sito.

Si segnala che i provvedimenti e gli atti pubblicati si visualizzano momentaneamente in modo asincrono rispetto al momento della pubblicazione. Ciò è dovuto al tempo necessario per allineare i dati sul nuovo Sito esterno.

Si ricorda inoltre che il nuovo motore di ricerca posto nella Home Page del sito permette di effettuare una ricerca generale sulle informazioni contenute nel sito ma non consente l’accesso ai documenti visualizzabili nelle Aree riservate e al motore di ricerca delle “Decisioni e Pareri” .

 

AVVISI

Dal 1° gennaio 2018 non è più ammesso il pagamento del contributo unificato mediante modalità diverse dal modello F24 Elide. Non potranno essere più accettate ricevute di versamenti fatte con modalità diverse. Per la compilazione del modello visionare le relative istruzioni.

16 luglio 2018