PROCESSO AMMINISTRATIVO TELEMATICO

Il 1° gennaio 2017 il Processo amministrativo è diventato telematico per tutti i nuovi ricorsi proposti davanti ai TAR (in primo grado) e davanti al Consiglio di Stato e al CGARS (in secondo grado). 

Dal 1° gennaio 2018 il Processo Amministrativo è telematico anche per i ricorsi che erano stati proposti prima del 1° gennaio 2017. I depositi di atti e documenti riguardanti tali ricorsi sono quindi eseguiti in forma digitale secondo le regole del PAT. 

Anche per l’anno 2018 resta fermo l’obbligo del deposito di almeno una copia cartacea del ricorso e degli scritti difensivi (art. 1, comma 1150 della legge di bilancio 2018). 

Dal 1° gennaio 2018 il pagamento del contributo unificato si effettua solo con il mod. F24 Elide. Gli Enti pubblici possono utilizzare il mod. F24 EP.  

In questa sezione puoi trovare tutte le informazioni, la normativa e la documentazione operativa del PAT. 

Avvisi

Dal 1° gennaio 2018 non è più ammesso il pagamento del contributo unificato mediante modalità diverse dal modello F24 Elide. Non potranno essere più accettate ricevute di versamenti fatte con modalità diverse. Per la compilazione del modello visionare le relative istruzioni.

16 luglio 2018

Dal 1° gennaio 2018 non è possibile effettuare il deposito con PEC della copia digitale dell’atto cartaceo presentato entro il 31 dicembre 2017. Il deposito della copia digitale dell’atto cartaceo può essere quindi effettuato solo tramite le Segreterie del Consiglio di Stato e dei T.A.R.

16 luglio 2018

Sono disponibili nuovi moduli di deposito con le relative istruzioni. Dal 25 maggio si devono utilizzare esclusivamente tali moduli.

16 luglio 2018