angle-left La Corte cost. dichiara inammissibili e infondate le q.l.c. sulla procedura selettiva per i docenti delle scuole secondarie di cui al d.lgs. n. 59 del 2017

La Corte cost. dichiara inammissibili e infondate le q.l.c. sulla procedura selettiva per i docenti delle scuole secondarie di cui al d.lgs. n. 59 del 2017

La Corte costituzionale, dichiara inammissibili le questioni di legittimità costituzionale delle norme del d.lgs. n. 59 del 2017 che, nel prevedere una procedura concorsuale straordinaria per la copertura dei posti di docente nelle scuole secondarie, ne riservano l’accesso ai soli docenti che siano già in possesso del titolo abilitante all'insegnamento nella scuola secondaria (o di specializzazione di sostegno per i medesimi gradi di istruzione) ovvero agli insegnanti tecnico-pratici già iscritti nelle graduatorie ad esaurimento e dichiara infondata la questione di legittimità costituzionale della mancata previsione della possibilità di partecipazione alla procedura stessa di coloro che abbiano conseguito il dottorato di ricerca in una materia coerente con la classe di concorso.