angle-left Giustificazione della non anomalia dell'offerta di gara pubblica

Giustificazione della non anomalia dell'offerta di gara pubblica

  • Tar Umbria 16 giugno 2017, n. 457 – Pres. Potenza, Est. Mattei

  • Contratti della Pubblica amministrazione – Offerte anomale – Giustificazioni – Oggetto - Individuazione.

     

            Ai sensi dell’art. 97, d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, le giustificazioni rese dall’offerente nell’ambito del giudizio di anomalia della propria offerta devono riguardare elementi che concernono l’offerta stessa, tra cui l’economia del processo di fabbricazione dei prodotti, dei servizi prestati o del metodo di costruzione; le soluzioni tecniche prescelte o le condizioni eccezionalmente favorevoli di cui dispone l’offerente per fornire i prodotti, per prestare i servizi o per eseguire i lavori; l’originalità dei lavori, delle forniture o dei servizi proposti (1).
      

    (1) Il Tar ha ritenuto inidonee a giustificare il notevole ribasso offerto dalla ricorrente le giustificazioni che si basano su elementi aleatori e futuri estranei all’offerta stessa, quali gli eventuali introiti che sarebbe possibile ricavare dalla vendita di un terreno ovvero dalla vendita di appartamenti da costruire sul terreno medesimo.


    Anno di pubblicazione:

    2017

    Materia:

    Contratti della Pubblica amministrazione, Offerte anomale

    Tipologia:

    Focus di giurisprudenza e pareri