angle-left Al vaglio della Corte costituzionale la sanatoria delle compensazioni meramente economiche per la realizzazione degli impianti di energia rinnovabile

Al vaglio della Corte costituzionale la sanatoria delle compensazioni meramente economiche per la realizzazione degli impianti di energia rinnovabile

Il Consiglio di Stato solleva questione di legittimità costituzionale della legge n. 145 del 2018 nella parte in cui, all’art. 1, comma 953, prevede la possibilità che eventuali accordi riguardanti compensazioni di natura meramente patrimoniale previste in funzione della realizzazione di impianti di energia rinnovabile, pur espressamente inibite dalla vigente normativa, siano comunque fatti salvi ove stipulati prima del 3 ottobre 2010 (data di entrata in vigore delle linee guida di settore).