angle-left Trasmissione al 18 aprile 2018 del Documento di gara unico europeo in formato cartaceo

Trasmissione al 18 aprile 2018 del Documento di gara unico europeo in formato cartaceo

  • Tar Catania, sez. I, 8 gennaio 2019, n 12 - Pres. ed Est. Savasta

  • Contratti della Pubblica amministrazione - Documento di gara unico europeo – Trasmissione il 18 aprile 2018 in formato cartaceo – Possibilità

     

            Non possono essere escluse da una gara le partecipanti che hanno ancora al 18 aprile 2018, secondo la previsione dell’art. 85 Codice appalti, trasmesso un Documento di gara unico europeo (DGUE) in formato cartaceo, essendo l’obbligo, in Italia, rinviato al 18 ottobre 2018, secondo la generale previsione di cui all’art. 40 del medesimo Codice (1).

     

     

    (1) Ha chiarito il Tar, con una approfondita motivazione, che l’utilizzo del modello in formato elettronico del Documento di gara unico europeo (DGUE) in forma diversa dal cartaceo, è stato associato dalla normativa comunitaria alla contestuale necessità di comunicazione in forma elettronica.

    Solo tale contestualità garantisce, oltre alla evidente semplificazione mediante un modello unico, complessivo di autodichiarazioni, l’effettiva immodificabilità di quanto prodotto, poiché solo il contestuale invio in formato elettronico (tracciabile) può assicurare che il file immodificabile non sia stato sostituito.


    Anno di pubblicazione:

    2019

    Materia:

    Contratti della Pubblica amministrazione, Documento di gara unico europeo

    Tipologia:

    Focus di giurisprudenza e pareri