angle-left Alla Corte costituzionale le norme sulla ridefinizione delle circoscrizioni territoriali delle camere di commercio

Alla Corte costituzionale le norme sulla ridefinizione delle circoscrizioni territoriali delle camere di commercio

Il T.a.r. per il Lazio rimette alla Corte costituzionale la q.l.c. dell’art. 10 della legge 7 agosto 2015, n. 124, e dell’art. 3 del d.lgs. 25 novembre 2016, n. 219, per violazione del principio di leale collaborazione nella funzione legislativa di cui agli artt. 5, 117, 120 Cost., nella parte in cui prevedono che l’esercizio delegato della potestà legislativa, con riferimento alla ridefinizione delle circoscrizioni territoriali delle camere di commercio, sia condotto all'esito di un procedimento nel quale l'interlocuzione fra Stato e Regioni si realizzi nella forma del parere e non già attraverso l'intesa in sede di Conferenza-Stato Regioni.