angle-left Al vaglio della plenaria la questione relativa agli “avvalimenti a cascata”

Al vaglio della plenaria la questione relativa agli “avvalimenti a cascata”

La quinta sezione del Consiglio di Stato ha rimesso all’Adunanza plenaria uno specifico quesito interpretativo diretto a chiarire la disciplina dell’avvalimento nell’ipotesi di appalto integrato (id est: progettazione e realizzazione di opere), meccanismo questo consentito nel sistema normativo di cui al decreto legislativo n. 163 del 2006. Si chiede in particolare se sia ammessa la possibilità, per il progettista “indicato” dalla impresa concorrente (dunque ad essa “esterno”), di potersi a sua volta avvalere di altri soggetti in possesso dei requisiti tecnico-professionali in capo al medesimo assenti.