Pubblicato il 31/03/2017

N. 00486/2017 REG.PROV.COLL.

N. 00436/2016 REG.RIC.

logo

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana

(Sezione Prima)

ha pronunciato la presente

SENTENZA

sul ricorso numero di registro generale 436 del 2016, integrato da motivi aggiunti, proposto da:
Curzio Casoli, Enrico Catellacci, rappresentati e difesi dagli avvocati Roberto Righi, Annalisa Giglio, con domicilio eletto presso lo studio Roberto Righi in Firenze, via Lamarmora 14;

contro

Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano, in persona del legale rappresentante p.t., rappresentato e difeso per legge dall'Avvocatura Distr.le dello Stato, domiciliata in Firenze, via degli Arazzieri 4;
Regione Toscana in persona del Presidente p.t. non costituita in giudizio;

nei confronti di

Claudia Papini, Alice Colli, Walter Pulvirenti, Carlo Trombetti, Patrizia Bonelli, Patrizio Leonardi, Patrizia Pagnini, Stefano Luzzetti, Luca Giusti, Rachele Vagelli, Donato Andrea Franco, Giuliana Gillone, Francesca Uluhogian, Alice Colli, Mariella Ugolini, Roberto Miliani, Claudia Papini, Claudia Bracciali, Giorgio Paesani, Alice Galletti, Viviana Stazione, Walter Pulvirenti, Filippo Ferrantini, Giuseppe Giangregorio, Vittorio Luisetto, Simone Fiderigo Franci, Massimo Correani, Sara Di Meo, Andrea Giusti, Heike Schnerring, Alessandro Trombetti, Massimo Ciccarelli, Sara Lefosse, Silvia Bracci, Mariella Stacchini, Francesco Perucco, Simona Cinci, Maria Pala, Alessandra Ferra, Sarah Pagliarini, Stephanie Lefebvre, Giulia Salvaterra, Matteo Vallini, Gabriele Avanti, Laura Borra, Stefano Sensi, Livia Conte, Elisa Particelli, Tatiana Segnini, Andrea Quercioli non costituiti in giudizio;
Federica Ferrini, Francesca Anselmi, Carlotta Cicotti, Giacomo Luperini, rappresentati e difesi dagli avvocati Luca Berchicci, Ilaria Masini, con domicilio eletto presso lo studio Ilaria Masini in Frenze, via Puccinotti N. 45;
Evi Gurtler, Valeria Paoletti, Simone Cresti, rappresentati e difesi dagli avvocati Ilaria Masini, Luca Berchicci, con domicilio eletto presso lo studio Ilaria Masini in Frenze, via Puccinotti N. 45;

per l'annullamento

- del bando per la "selezione pubblica per titoli ed esami per l'ammissione al corso di qualificazione professionale per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di "Guida del Parco Nazionale Arcipelago Toscano" pubblicato sull'albo pretorio online il 21.01.2016;

- della delibera del Direttore n. 107 del 23.02.2016 e pubblicata sull'albo pretorio online il 29.02.2016, recante l'approvazione della graduatoria degli ammessi al corso di qualificazione professionale per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di "Guida del Parco Nazionale Arcipelago Toscano", nonche' della delibera n. 125 del 29.02.2016, pubblicata sull'albo pretorio online in pari data, recante preso d'atto rinunce a partecipare e recupero nominativi di riserva;

- nonché di tutti gli atti presupposti connessi e/o collegati ed in particolare: la delibera del Direttore n. 24 del 21.01.2016 pubblicata lo stesso giorno sull'albo pretorio online, recante l'approvazione del bando per la "selezione pubblica per titoli ed esami per l'ammissione al corso di qualificazione professionale per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di "Guida del Parco Nazionale Arcipelago Toscano" lo schema di convenzione regolante i rapporti tra l'ente parco nazionale arcipelago toscano e la guida parco allegato sub-C del bando; la delibera del Direttore n. 82 dell'11.02.2016, e pubblicata il 15.02.2016 sull'albo pretorio online, recante l'approvazione del verbale della commissione per l'esame delle domande di ammissione, la delibera del Direttore n. 100 del 16.02.2016 pubblicata lo stesso giorno sull'albo pretorio online, recante i risultati del test di selezione al corso di qualificazione professionale per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di "Guida del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, nonche' tutti i restanti atti della procedura selettiva da qua ancorche' non conosciuti.

E con i motivi aggiunti depositati in data 23 febbraio 2017, per l'annullamento,

- della deliberazione del Consiglio Direttivo dell'Ente Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano n. 53 del 23.12.2016 recante "Nuove modalità di fruizione delle isole di Pianosa, Giannutri e Gorgona", in pubblicazione sull'albo Pretorio del Parco Nazionale Arcipelago Toscano dal 03.01.2017 al 18.01.12017 (n. reg. 48/2017);

nonché, ove occorrer possa

- del provvedimento n. 786/2016 recante approvazione nuova graduatoria di merito delle Guide Parco, come da elenco aggiornato con provvedimento del Direttore del Parco n. 93/2017;

- in parte qua dell'avviso pubblico per individuazione di soggetti da invitare a procedura negoziata per l'affidamento dei servizi turistici dell'Isola di Pianosa, pubblicato sull'Albo Pretorio del Parco (data ignota);

- in parte qua, della delibera n. 6/2017 del 30.01.2017 "Modifica delibera 53/2016".


Visti il ricorso, i motivi aggiunti e i relativi allegati;

Visti gli atti di costituzione in giudizio di Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano e di Federica Ferrini, Evi Gurtler, Francesca Anselmi, Valeria Paoletti, Carlotta Cicotti, Simone Cresti e Giacomo Luperini;

Viste le memorie difensive;

Visti tutti gli atti della causa;

Relatore nella camera di consiglio del giorno 22 marzo 2017 il dott. Bernardo Massari e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;

Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue.


FATTO e DIRITTO

Con il ricorso all’esame i ricorrenti hanno impugnato il bando per la "selezione pubblica per titoli ed esami per l'ammissione al corso di qualificazione professionale per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di "Guida del Parco Nazionale Arcipelago Toscano" in epigrafe precisato, oltre all’atto con cui il Direttore Ente Parco ha approvato la relativa graduatoria.

Con i motivi aggiunti depositati in data 23 febbraio 2017 è stata poi impugnata la deliberazione del Consiglio Direttivo dell'Ente Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano n. 53 del 23.12.2016 recante "Nuove modalità di fruizione delle isole di Pianosa, Giannutri e Gorgona”.

Con memoria depositata il 18 marzo 2017 l’intimata amministrazione ha reso noto di avere successivamente annullato in autotutela il provvedimento da ultimo avversato.

Conseguentemente, nell’odierna camera di consiglio il patrocinatore dei ricorrenti ha dichiarato che, atteso il carattere satisfattivo del successivo atto, è venuta meno la ragione del contendere.

Ne discende che va dichiarata la cessazione della materia del contendere condannando l’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano alla rifusione delle spese di giudizio in considerazione del principio di soccombenza virtuale.

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (Sezione Prima), definitivamente pronunciando sul ricorso e sui motivi aggiunti, come in epigrafe proposti, dichiara cessata la materia del contendere.

Condanna l’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano al pagamento delle spese di lite che si liquidano in € 4.000,00 oltre oneri di legge.

Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità amministrativa.

Così deciso in Firenze nella camera di consiglio del giorno 22 marzo 2017 con l'intervento dei magistrati:

Armando Pozzi, Presidente

Bernardo Massari, Consigliere, Estensore

Gianluca Bellucci, Consigliere

 
 
L'ESTENSOREIL PRESIDENTE
Bernardo MassariArmando Pozzi
 
 
 
 
 

IL SEGRETARIO