Icona FacebookIcona TwitterIcona MailIcona Stampa

Prova della notifica del ricorso a mezzo p.e.c.

Tar Napoli 19 aprile 2017 n. 581

Processo amministrativo – Processo amministrativo telematico – Notifica del ricorso mezzo p.e.c. – Prova – Ricevuta di avvenuta consegna – Scansione per immagini – Insufficienza ex se - Documenti notificati via p.e.c. in formato “cliccabile” – Necessità.

     In tema di processo amministrativo telematico, ai sensi dell’art. 14, comma 3, d.P.C.M. 16 febbraio 2016, n. 40, ai fini della prova in giudizio della notificazione del ricorso a mezzo p.e.c., la ricevuta di avvenuta consegna deve contenere la copia completa del messaggio di posta elettronica certificata consegnato; pertanto, ai fini della dimostrazione della regolare instaurazione del contraddittorio, non è sufficiente l’inserimento nel fascicolo informatico della mera “scansione per immagini” della ricevuta di avvenuta consegna che non contenga i documenti notificati via p.e.c. in formato “cliccabile” poiché tale modalità non consente al Collegio di verificare quale atto sia stato concretamente notificato alla controparte (1). 

(1) Il Tar ha affermato che non essendo stati allegati in originale informatico i documenti trasmessi via p.e.c. all’amministrazione, non era possibile comprendere quale dei due ricorsi indicati in premessa sia stato notificato alle controparti.